Soggiorno Trentino Alto Adige

Hotel - 4 stelle



1° giorno (18/09/2022) Domenica km 302 – Ritrovo dei partecipanti negli aeroporti di Olbia o Cagliari (i trasferimenti verranno concordati a seconda degli aeroporti prescelti) e partenza con volo diretto per Milano. Pranzo libero. Trasferimento per Pozza di Fassa in Pullman GT, arrivo e disbrigo pratiche check-in e visite mediche. Cena e pernottamento.

2° giorno (19/09/2022)  Lunedì – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Pomeriggio libero per centro benessere o escursioni organizzate dall’hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno (20/09/2022) Martedì  km 3 – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata del Museo Ladin de Fascia. Il museo ospita le collezioni etnografiche dell’Istitut Cultural Ladin, frutto di vent’anni di ricerche, in un percorso espositivo arricchito da coinvolgenti postazioni interattive. Un museo moderno e innovativo che percorre l’intera parabola storica del mondo ladino: preistoria, attività produttive, società tradizionale, ritualità civile e religiosa, credenze e tradizioni, fino all’avvento dell’alpinismo e del turismo di massa. Lungo il percorso, il visitatore ha a disposizione 15 postazioni interattive che presentano, a scelta, oltre 60 brevi film relativi agli argomenti trattati nelle sezioni espositive. Di particolare interesse le tavole del disegnatore Milo Manara che raccontano le leggende del popolo ladino. Il museo è accessibile ai disabili grazie a un ascensore. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4° giorno (21/09/2022) Mercoledì km 6 - Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio escursione naturalistica con passeggiata al Ciampedie, il 'Campo di Dio', una balconata panoramica sulla Val di Fassa e sulle Dolomiti raggiungibile in funivia (biglietto euro 16 A/R a persona NON INCLUSO) da Vigo di Fassa. Situati nel cuore del Catinaccio/Rosengarten, dai suoi 2000 metri di altezza si possono ammirare i gruppi del Sassolungo, del Sella, la Marmolada, il Sasso Vernale, la cresta del Costabella, il Buffaure, i Monzoni e la Valaccia e più in lontananza il gruppo del Latemar, le Pale di San Martino ed il Lagorai. Tempo a disposizione nelle baite. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno (22/09/2022) Giovedì km 42 - Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata di Bolzano, con visita guidata del centro storico, del Duomo Gotico di Santa Maria Assunta (XV sec.), Piazza Walther Von der Vogelweide e della Casa della Pesa. Possibilità d’ingresso per chi interessato al Museo Archeologico dell’Alto Adige dove si può ammirare Otzi, l’uomo venuto dal ghiaccio (INGRESSO euro 7 a persona NON INCLUSO). Tempo a disposizione. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno (23/09/2022) Venerdì km 3 – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata del Molin de Pezol e del Melga di Fascia. Il Molin de Pezol è appartenuto dal 1800 alla famiglia Rizzi (Salin) di Pera; il complesso molitorio è costituito da due macine per cereali e il brillatoio per l’orzo, azionati da tre grandi ruote idrauliche a pale tutt’oggi funzionanti. Vi si trovano inoltre le pile (primitivo sistema di brillatura dell’orzo a movimento verticale), il ventilabro e la restante attrezzatura del mugnaio. Restaurato e inaugurato nel 1983, il Molin de Pèzol è stata la prima sezione locale del Museo Ladino. La nuova sezione del Museo Ladin de Fascia “L Malghier” è dedicata alle attività dell’allevamento e della caseificazione, presenti nella valle sin dalla preistoria e consolidatesi attraverso la pastorizia transumante, al punto di caratterizzare il sistema economico della Comunità di Fassa. La lavorazione del latte, del burro e del formaggio, così come la gestione comunitaria dei pascoli e degli alpeggi nel corso dei secoli vengono documentati attraverso oggetti, testi e fotografie frutto del trentennale lavoro di raccolta etnografica dell’Istituto Culturale Ladino. La sezione ha sede presso il Caseificio sociale Val di Fassa, in cui si può assistere alle lavorazioni grazie alle vetrate che si affacciano sulla zona produttiva. A fine visita degustazione dei prodotti. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

7° giorno (24/09/2022) Sabato km 23 – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio visita del Museo della Grande Guerra al Passo Fedaia (2057 metri). Dal 2004 Andrea De Bernardin cura un’esposizione che raccoglie cimeli della Grande Guerra da lui raccolti sulla montagna o provenienti dalle case delle sottostanti vallate. La collezione è costituita da circa 700 pezzi: si va dal kit da cucito in dotazione ad ogni soldato, alla piastrina di riconoscimento, dal bisturi delle infermerie da campo alle armi, tra le quali una mitragliatrice Schwarzlose ed una Maxim, un proiettile da 30,5 cm sparato da un mortaio posto a Penia in val di Fassa, un telefono da campo, una macchina da scrivere “Erika” ancora funzionante, un periscopio da trincea e un’ampia esposizione di berretti. Nel museo è esposta una perforatrice alimentata da un compressore ad aria che fu trasportata oltre i 3.000 metri e venne utilizzata per scavare gallerie, grotte e ricoveri nel ventre della montagna.
Sono stati ricostruiti alcuni ambienti di guerra. Il tema della “guerra bianca” è evocato da materiali della dotazione personale dei soldati. Tempo a disposizione. Rientro in hotel,
cena e pernottamento.

8° giorno (25/09/2022) Domenica km 155 – Colazione e partenza per Innsbruck (Austria) dove visiteremo il Centro Storico, la Hofkirche (Cappella Imperiale in argento), il Tettuccio d’Oro e il Duomo di San Giacomo in stile barocco (ingressi inclusi). Pocket Lunch offerto dall’Hotel Antico Bagno oppure per chi vuole assaggiare la cucina austriaca può pranzare in un ristorante del Centro Storico. Nel pomeriggio tempo a disposizione per visitare il Parco Hofgarten oppure la via principale Maria Theresien Strasse o il Museo dei Cristalli Swarowski (INGRESSO NON INCLUSO E DA PRENOTARE euro 19). Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

9° giorno (26/09/2022) Lunedì – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Pomeriggio libero per centro benessere o escursioni organizzate dall’hotel. Cena e pernottamento.

10° giorno (27/09/2022) Martedì km 15 – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Nel pomeriggio visita de La Sia. La Sia di Penia, rappresenta l’ultima segheria idraulica di tipo veneziano ancora esistente in Val di Fassa. La sua presenza sul fondovalle sottostante l’abitato di Penia, è documentata fin dal XVI secolo ma la struttura che possiamo ammirare oggi è stata realizzata nel 1922 dal carpentiere “Jochelon” di Predazzo. La Sia utilizza l’acqua del torrente Avisio e funziona attraverso un sistema biella-manovella che muove il telaio della sega e fa contemporaneamente avanzare il carro con il tronco da ridurre in assi. Viene utilizzata nei periodi di bella stagione a scopo didattico e per i censiti di Penia. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

11° giorno (28/09/2022) km 24 – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per il Passo Pordoi (2239 m. Cima Coppi), luoghi della Grande Guerra dove combatterono i nostri “Dimonios” della Brigata Sassari. Visiteremo il Museo Dolomiten, ammireremo il Monumento a Fausto Coppi e il fantastico panorama sulle Dolomiti. Tempo a disposizione. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

12° giorno (29/09/2022) km 2 – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata della Malga Aloch. Una malga che ha una storia da fine Ottocento dove Nonna Giulia nella bella stagione portava dal paese le sue mucche; sapori intensi e genuini accompagnati da un’atmosfera di amicizia ci faranno conoscere le tradizioni della lavorazione dello speck ma soprattutto il marchio Vaca Negra che offre un vasto assortimento di carni fresche, salumi e insaccati. Degustazione e tempo a disposizione. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

13° giorno (30/09/2022)  – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Pomeriggio libero per centro benessere o escursioni organizzate dall’hotel. Cena e pernottamento.

14° giorno (01/10/2022) km 250 – Colazione e mattinata dedicata alle cure termali. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per Aeroporto di Milano e rientro agli aeroporti di partenza.

Fine dei servizi

Tra la Cultura Ladina e la Natura delle Dolomiti
Tour Termale
Offerta primavera dal 31 marzo 2015 al 31 maggio 2015



Richiedi maggiori dettagli


Nominativo
Email
Telefono
Localitą

Informativa sulla Privacy, ai sensi dell'art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR). Cliccando su "Invia" accetti la nostra informativa vigente sulla Privacy e il trattamento dei tui dati.
Vedi l'informativa completa »

 Selezionando questa opzione accetti di ricevere la newsletter settimanale dal nostro sito, contenente informazioni in merito alle nostre iniziative.
Vedi l'informativa completa »
Iscriviti alla nostra News Letter
Potrai ricevere info su novitą, offerte e promozioni
 Selezionando questa opzione accetti di ricevere la newsletter settimanale dal nostro sito, contenente informazioni in merito alle nostre iniziative
Vedi l'informativa completa »
I tuoi dati non verranno comunicati a terzi e verranno utilizzati solo per l'invio di promozioni inerenti la nostra attivitą
Quattromori Travel di Pa.Ri Viaggi SRLS

 Corso Umberto 61
 08048 Tortoli` (OG)
 SARDEGNA
 m.sannia@quattromoritravel.it
 0782450386
 3470671283
 IL PREZZO E` IMPORTANTE MA NON E` TUTTO!

Desideri contattarci?
Chiamaci allo
0782450386
Su WhatsApp
3470671283

© 2022 - Quattromori Travel di Pa.Ri Viaggi SRLS - Tutti i diritti riservati
 P.IVA: 01487900910 - [ Privacy ] - [ Informativa sui Cookie ]  - Powered by:  mediainx.com